[audio]drome

Vibes From The Hill III

Articoli / [live]view
Inviato da fabrizio 15 Ago 2011 - 15:43

23/07/2011

Lucertulas
Marnero
Gerda
Tagliabuio
Narrenschiff

Country House da Lino – La Chiusa (Ancona)



GerdaParlare del Vibes From The Hill significa raccontare una festa più che un semplice festival, anzi due festival in uno, visto che contemporaneamente e nello stesso spazio (ma su palchi differenti) si svolgeva anche la quarta edizione della Puzzolana, con set di elettronica e dj tra cui Compoundead, Luca Sigurtà e Bemydelay.  In realtà, lo spirito del Vibes/Puzzolana è stato molto più vicino a quello di una scampagnata con grigliata e bevute in compagnia, un’occasione per ritrovare amici e fare acquisti nei numerosi banchetti, il tutto immersi in una cornice verde ideale per rilassarsi e vivere la giornata/nottata lontani da stress e pensieri di sorta. Proprio questo mood conviviale ha fatto sì che l’affluenza superasse di molto il numero dei semplici interessati alla proposta musicale e portasse sul prato una folla eterogenea e ben più variopinta del solito parterre da serata a tema. In questo contesto particolare si sono esibiti alcuni dei nomi più interessanti del panorama nazionale, con l’assenza dei previsti Ghost Empire che purtroppo ha fatto mancare un’ulteriore sfumatura al già ottimo bill. Purtroppo, l’arrivo in ritardo e la – banale - necessità di mettere qualcosa sotto i denti prima di cominciare con le libagioni, ha impedito alla rappresentanza di Audiodrome di assistere ai primi due set e di ritrovarsi sotto il palco solo all’arrivo dei Gerda, quando ormai Narrenschiff e Tagliabuio si erano già esibiti. Del resto, il trittico Gerda/Marnero/Lucertulas è riuscito comunque a lasciare una cicatrice profonda anche nel più smaliziato dei presenti, ciascuno con le sue armi (che i nostri lettori ben conoscono) eppure così vicini nella capacità di calamitare l’attenzione e trasmettere fiumi di emozioni senza rete.

LucertulasTre set a fuoco e riusciti, in barba a piccoli incidenti tecnici che non hanno minimamente spezzato il flusso di energia e hanno permesso ai presenti di gustare una rara dimostrazione di eccellenza musicale. Difficile riportare in poche righe le mille sfaccettature di simili macchine da guerra, l’energia bruciante dei Gerda, stasera decisamente incontenibili nella carica di adrenalina trasmessa dal palco, l’indissolubile legame tra parola e musica dei Marnero, tanto ricchi di pathos da risultare catartici e liberatori nella capacità di portare i brani al climax emotivo, l’abilità dei Lucertulas nel risultare precisi eppure incontenibili, chirurgici e al contempo  imprevedibili/passionali, una vera e propria rivelazione per chi era al suo primo incontro con la band in sede live. A seguire, ancora musica, balli, bevute, chiacchiere a riempire il poco tempo rimasto prima dell’alba, quando a fare da ciliegina sulla torta è apparso anche il caffè, insostituibile nel dare quel minimo di energia necessaria ad affrontare il viaggio di ritorno a casa. Insieme al Festival del Barone Del Male e al Leviatani E Zanzare, il Vibes From The Hill va a formare la triade degli eventi cui non riusciamo proprio più a mancare. Al prossimo anno.



A cura di: Michele Giorgi [michele.giorgi@audiodrome.it [1]]

Evento: Vibes From The Hill



Questo articolo è stato inviato da [audio]drome
  http://audiodrome.it/

La URL di questo articolo è:
  http://audiodrome.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=7789

Links in questo articolo
  [1] http://audiodrome.it/mailto:michele.giorgi@audiodrome.it