[audio]drome

UMBERTO | Final Exit

Articoli / [re]view
Inviato da fabrizio 17 Gen 2012 - 00:09

Dietro la maschera di Umberto (Lenzi?) c’è l’americano Matt Hill, collaboratore di Justin Wright/Expo 70, ad esempio nell’ottimo Where Does Your Mind Go?



Uno preme “play” per ascoltare i quindici minuti di Final Exit e s’immagina anni Settanta, riferimenti alla kosmische musik e al kraut, ad Argento (quindi ai Goblin) e a Carpenter  e qualche sorpresa. La sorpresa, in realtà, è totale. La traccia ideata per commentare – copertina del vinile e titolo sotto gli occhi – un’eutanasia è quasi una rilettura di Steve Roach, come se i toni più soavi volessero sottolineare quanto per quell’uomo che stringe la mano del suo “benefattore” la morte sia stata un sonno liberatorio. Leggero inasprimento finale, qualche battito attutito come quello di un cuore a fine corsa e il gioco è fatto.

Le centocinquanta copie del vinile sono andate esaurite immediatamente, prova della validità del nome e del buon orecchio in casa Black Moss. Per fortuna che hanno inventato Bandcamp.

A cura di: Fabrizio Garau [fabrizio.garau@audiodrome.it [1]]

Gruppo: Umberto
Titolo: Final Exit
Label: Black Moss [http://www.blackmoss.tk [2]]
Anno: 2011 

Voto:


Tracklist

Side A

Final Exit

Questo articolo è stato inviato da [audio]drome
  http://audiodrome.it/

La URL di questo articolo è:
  http://audiodrome.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=8126

Links in questo articolo
  [1] http://audiodrome.it/mailto:fabrizio.garau@audiodrome.it
  [2] http://http//www.blackmoss.tk