[audio]drome

RADIS | Speriamo Sia Un Fiasco

Articoli / [re]view
Inviato da fabrizio 26 Gen 2012 - 00:44

Speriamo non lo sia.


Ci vuole anche coraggio per esordire con un disco così. Coraggio e caratura artistica, perché il combat-folk à la Modena City Ramblers (o Bandabardò) è un terreno periglioso e costellato di sabbie mobili. Speriamo Sia Un Fiasco riesce abilmente ad evitare trappole e banalità e sarebbe da considerare come il disco di cui adesso il rimasuglio dell’ex gruppo di Cisco avrebbe bisogno per dimostrare di non essere stato una bolla di sapone. Ulteriore indice qualità, poi, è la nonchalance con cui riescono poi a piazzare “Bella Ciao”  tra un pezzo e l’altro e, soprattutto, a restituire la sensazione che ne fosse indispensabile la presenza (al di là di qualsiasi demagogia da Primo Maggio), senza però caricarla di significati posticci di comodo e caricaturali. Così come accaduto per gli Yo Yo Mundi con il nuovo disco, Speriamo Sia Un Fiasco è un lavoro le cui “radici” sono evidenti e basilari per la sua “vita”, senza che però costituiscano elemento di disparità, senza che sottolineino appartenenza e diversità come elemento di superiorità sul “resto del mondo”. Musica popolare, l’Emilia, la piva (cornamusa, strumento tipico locale che rischia di scomparire, così come la nostra coscienza “storico-popolare”), il rock nell’impeto della ritmica, delle immancabili cornici a base di violini, la consapevolezza (“Walzer In Tempo Di Crisi”, ad esempio) del momento storico vissuto. È celebrata l’unità, la voglia di stare insieme, l’importanza della comunione di diversità che rende reale e forte un’identità popolare. Registrato totalmente live al Teatro Comunale di Russi (RA) in tre giorni, Speriamo Sia Un Fiasco riesce quindi a rappresentare appieno ciò che si voleva e merita ampiamente mezza stella in più.

A cura di: Giampaolo Cristofaro [giampaolo.cristofaro@audiodrome.it [1]]

Gruppo: Radìs
Titolo: Speriamo Sia Un Fiasco
Label: Rotture Moderne
Label: Sidecar
Distribuzione: Goodfellas
Anno: 2011

Voto:


Tracklist

01. Zuppa Di Radici
02. E Geval
03. Walzer In Tempo Di Crisi
04. Ades Pu Basta
05 Uomini E Fate
06. La Zaira
07. W La Fisa
08. Canto Funebre Per Un Paio Di Scarpe
09. E Mazapegul
10. Girotondo
11. La Fira Ad Frampul
12. Bella Ciao
13. Sera Ad Nuvembar

Questo articolo è stato inviato da [audio]drome
  http://audiodrome.it/

La URL di questo articolo è:
  http://audiodrome.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=8141

Links in questo articolo
  [1] http://audiodrome.it/mailto:giampaolo.cristofaro@audiodrome.it